Archivi tag: lavoro

badanti

Quali sono i diritti di una badante?

I diritti della badante vengono fissati dal contratto Nazionale di categoria, i principali diritti riguardano:
• il livello di inquadramento
• orario di lavoro
• lavoro straordinario
• ferie e permessi

Il livello di inquadramento varia a seconda delle richieste alle richieste della famiglia dell’anziano possiamo individuare 4 livelli:
1. il livello A super interessa gli addetti alla compagnia alle persone,
2. il livello B super è previsto per chi assiste persone autosufficienti e svolgere attività connesse alla pulizia e al vitto,
3. il livello C super inquadra chi assiste persone non autosufficienti e si occupa di attività connesse alla pulizia e al vitto,
4. il livello D super, in cui rientra chi assiste persone non autosufficienti ed ha avuto una formazione a tale scopo.

L’orario di lavoro varia a seconda del contratto sottoscritto, per fare un esempio per le badanti conviventi è previsto un massimo di 10 ore al giorno e hanno diritto ad 8 ore di riposo consecutivo nella stessa giornata.
Per quanto riguarda le badanti non convivente è previsto un massimo id 8 orr al giorno non consecutivo.
Inoltre le badanti hanno diritto a 24 ore di riposo a settimana.

Per lavoro straordinario si intende applica nel momento in cui si supera la durata massima di ore di lavoro previste, ma non quello svolto per un’emergenza. Infatti il lavoro straordinario va concordato con un giorno di anticipo.

Per quanto riguarda i permessi la badante ha diritto per le visite mediche documentate di godere delle ore di permesso commisurate al contratto di lavoro.

 

Per saperne di più Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno. Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.

Il lavoro delle badanti: aumento delle richieste.

Si sente sempre più parlare dell’esigenza di non lasciare soli i nostri cari che con il tempo hanno sempre più bisogno di attenzioni, in quanto con l’avanzare dell’età spesso si perde l’autosufficienza nei piccoli gesti quotidiani o semplicemente iniziano ad accusare la solitudine.

Dall’indagine svolta dalla Fondazione Moressa per conto di Domina, associazione per le famiglie datori di lavoro, annuncia l’aumento del fabbisogno del lavoro dei badanti nelle famiglie veronesi entro il 2030.

Basandoci sui dati Istat relativo all’invecchiamento della popolazione italiana, è possibile rilevare un dato certo che fra 11 anni ci sarà necessità di oltre 7.600 badanti solo nella provincia di Verona, e di circa 42000 badanti in tutta la regione veneta.

Il lavoro delle badanti è solito associarlo alle donne straniere che vivono in Italia, ma negli ultimi anni si è registrato un aumento di donne italiane. Quello che è certo e che il mestiere delle badanti comunque in forte ascesa.

La causa principale, dell’aumento di occupazione delle badanti, è da attribuirsi all’invecchiamento della popolazione, insieme alla formazione delle famiglie sempre meno numerose e sempre più coinvolte al lavoro, con conseguenza imponente della mancanza di tempo da dedicare ai propri cari.

Per saperne di più Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno. Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.