Archivi tag: badanti

badanti

Quali sono i diritti di una badante?

I diritti della badante vengono fissati dal contratto Nazionale di categoria, i principali diritti riguardano:
• il livello di inquadramento
• orario di lavoro
• lavoro straordinario
• ferie e permessi

Il livello di inquadramento varia a seconda delle richieste alle richieste della famiglia dell’anziano possiamo individuare 4 livelli:
1. il livello A super interessa gli addetti alla compagnia alle persone,
2. il livello B super è previsto per chi assiste persone autosufficienti e svolgere attività connesse alla pulizia e al vitto,
3. il livello C super inquadra chi assiste persone non autosufficienti e si occupa di attività connesse alla pulizia e al vitto,
4. il livello D super, in cui rientra chi assiste persone non autosufficienti ed ha avuto una formazione a tale scopo.

L’orario di lavoro varia a seconda del contratto sottoscritto, per fare un esempio per le badanti conviventi è previsto un massimo di 10 ore al giorno e hanno diritto ad 8 ore di riposo consecutivo nella stessa giornata.
Per quanto riguarda le badanti non convivente è previsto un massimo id 8 orr al giorno non consecutivo.
Inoltre le badanti hanno diritto a 24 ore di riposo a settimana.

Per lavoro straordinario si intende applica nel momento in cui si supera la durata massima di ore di lavoro previste, ma non quello svolto per un’emergenza. Infatti il lavoro straordinario va concordato con un giorno di anticipo.

Per quanto riguarda i permessi la badante ha diritto per le visite mediche documentate di godere delle ore di permesso commisurate al contratto di lavoro.

 

Per saperne di più Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno. Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.

RETRIBUZIONE

Novità sulla retribuzione badanti dal 1° gennaio 2019.

Una grande novità per le badanti e le colf, da gennaio di quest’anno sono stati determinati i nuovi minimi retributivi.

L’adeguatamente annuale è avvenuto con un accordo siglato dalla Commissione Nazionale prevista dall’art.43 del CCNL lavoro domestico, in riferimento agli ambiti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per far fronte alle nuove regole in termini di retribuzione è possibile leggere la circolare INPS, dalla quale è possibile prendere nota degli importi dei contributi dovuti per l’anno 2019 per i lavoratori domestici a seguito della variazione annuale dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.

Secondo il CCNL vigente,  i lavoratori domestici come le badanti o le colf, sono inquadrati in quattro livelli, a ciascuno dei quali corrispondono due parametri minimi retributivi: normale e super.

Per saperne di più Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno. Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.