Archivi categoria: Anziani

VERONA CIVILE

Il riposo notturno degli anziani

La corretta posizione notturna degli anziani è fondamentale per garantire benessere e un adeguatamente del corpo, indispensabile per prevenire alcune complicazioni vascolari o respiratorie.

Avere un letto “ortopedico” è uno strumento indispensabile per gli anziani non autosufficienti che hanno bisogno di trovare nel proprio letto il comfort costante. Il mantenimento di una posizione scorretta, può arrecare gravi complicazioni al corpo, si pensi quando questa posizione è assunta per tutta la notte, oppure per tutto il giorno. Pertanto risultano essere disastrosi gli effetti di una scorretta postura notturna sul corpo di un anziano, il quale corpo è di per sé inizia a non reggere alcune posizioni.

Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno.

Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.

BADANTI VERONA CIVILE

Perché scegliere una badante?

Quando vediamo un nostro caro in difficoltà è necessario attivarsi nell’immediato e cominciare a pianificare quale sia la soluzione migliore. Prenderci cura degli anziani non sempre è facile, è necessario dedicare molto tempo e valutare la soluzione migliore per garantire il miglior comfort.

Continuare ad abitare nella  propria casa, in cui si è vissuto per molto tempo è un fattore rassicurante per l’anziano che non dovrà perdere le proprie abitudini ma anzi potrà fare tutto ciò è consono con un aiuto in più.

Ogni individuo ha bisogno di un’assistenza specializzata, che possa aiutarlo nei piccoli gesti quotidiani. Scegliere una badante è un atto di generosità e altruismo, permette di far vivere la vita del nostro caro al meglio.

Il compito di Verona Civile è quello di garantirvi la massima disponibilità e serietà nel scegliere la persona migliore per voi e per il vostro familiare.

Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno.

Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.

VERONA CIVILE

Alzheimer: i 10 campanelli di allarme

Con l’avanzare dell’età può capitare di perdere la memoria, e di iniziare a ricordare meno alcuni aspetti della vita quotidiana. Ma in alcuni casi, questa perdita di memoria può indicare un principio di Alzheimer.

Il morbo di Alzheimer è una malattia dell’invecchiamento che provoca un lento declino della capacità di memoria, del pensare e del ragionare. Questa malattia colpisce oggi il 5% delle persone con più di 60 anni. Inizialmente la persona accusa lievi problemi di memoria, fino ad arrivare al disorientamento sul tempo, luoghi e persone.
Questa patologia comporta un peggioramento o un’alternazione:
• delle facoltà mentali
• dell’emotività
• del comportamento e della personalità

Nel 2005 l’American Alzheimer Association ha pubblicato i 10 campanelli di allarme per la malattia di Alzheimer, di seguito elencati:

1) Va spesso in confusione e ha dei vuoti di memoria
2) Non riesce più a fare le cose di tutti i giorni.
3) Fa fatica a trovare le parole giuste
4) Sembra che abbia perso il senso dell’orientamento.
5) Indossa un abito sopra l’altro, come se non sapesse vestirsi.
6) Ha grossi problemi con i soldi e i calcoli.
7) Ripone gli oggetti nei posti più strani
8) Ha improvvisi e immotivati sbalzi d’umore
9) Non ha più il carattere di un tempo
10) Ha sempre meno interessi e spirito di iniziativa

Questo progressivo peggioramento non permette di svolgere normalmente le attività quotidiane sociali e lavorative del soggetto per questo è importante assumere qualcuno che sia di aiuto e sostegno nelle piccole azioni quotidiane.

Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno.

Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.

 

 

FOOD_ANZIANI

L’inappetenza negli anziani

Con l’arrivo del caldo negli anziani si avverte un calo di appetito e una difficoltà nel bere più spesso. L’inappetenza è un sintomo molto diffuso in età avanzata, che può portare in casi estremi alla repulsione del cibo. Per compensare alla perdita di sodio e non recare uno scompenso nell’organismo vi sono alcuni accorgimenti importanti da seguire.

Per esempio:

  • è importante mangiare poco e spesso, soprattutto non saltare la colazione;
  • Preferire il pesce rispetto alla carne, il formaggio fresco rispetto a quello stagionato, e dedicarsi una merenda fresca e ricca di acqua come le granite o il gelato alla frutta a base d’acqua. Soprattutto il gelato può essere un prezioso alleato per gli anziani inappetenti, in quanto oltre ad essere buono al palato, contiene acqua, fibre, carboidrati e minerali;
  • Bere molto, soprattutto acqua minimo 10 bicchieri al giorno, evitando bibite gassate e alcoliche;
  • Mangiare in compagnia, spesso gli anziani soffrono la solitudine e mangiare da soli risulta uno ostacolo, quindi è consigliabile non lasciarli soli durante i pasti.

Infine la mancanza di appetito può portare alla depressione, oltre che alla disidratazione e alla debilitazione. Quindi risulta importante fare molta attenzione alla dieta degli anziani.

Per saperne di più Verona Civile ti offre un servizio completo per rispondere al tuo bisogno. Contattaci al 045 8101283 o invia una email veronacivile@gmail.com.